Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Carta d’identità elettronica – CIE

REQUISITI per richiedere la carta d’identità elettronica:

  1. Il possesso della cittadinanza italiana;
  2. Iscrizione aggiornata all’AIRE. Chi non fosse registrato all’AIRE dovrà prima regolarizzare la propria iscrizione anagrafica tramite il portale FAST-IT ed attendere, prima di poter far domanda, di essere inserito in tale registro da parte del Comune italiano competente. Ai fini della registrazione nella banca dati A.I.R.E. è indispensabile, per i cittadini italiani nati all’estero, che l’atto di nascita risulti già trascritto nei registri di Stato Civile del Comune di riferimento;
  3. Residenza in questa circoscrizione consolare di Minas Gerais

MODALITÀ di richiesta della CIE:

La nuova Carta di identità elettronica si può richiedere, previo appuntamento, tramite la piattaforma PRENOT@MI. In una prima fase transitoria, il numero di appuntamenti disponibili sarà limitato. Sarà possibile effettuare una richiesta unica per nucleo famigliare (genitori + figli minori), specificandolo nel campo note ed allegando la relativa documentazione riferita a tutti gli interessati.

La Cancelleria consolare potrà sempre procedere ad annullare d’ufficio l’appuntamento in caso di documentazione di supporto assente o incompleta, informando l’interessato sulle ragioni del rigetto.

DOCUMENTI da presentare il giorno dell’appuntamento:

  1. Una fototessera standard ICAO (recente, frontale, a sfondo bianco, a colori e formato 35 x 45 mm);
  2. Carta d’Identità italiana precedente o Passaporto italiano in corso di validità. In mancanza di questi, un documento di riconoscimento brasiliano (Passaporto; RG con meno di 10 anni; CNH se emessa dopo il giugno 2022);
  3.  Prova di residenza a nome di uno dei genitori, in originale, recente (meno di 3 mesi) più fotocopia semplice. Sono accettate copie della bolletta della fornitura di energia elettrica, acqua, gas, ricevuta di pagamento delle tasse universitarie nella quale compaia l’indirizzo dello studente, lettera di avviso del pagamento della pensione, bolletta del cellulare, corrispondenza bancaria relativa al conto bancario o alla carta di credito, ricevuta dell’Imposta di Reddito (prima pagina), certificato del TRE – Tribunale Regionale Elettorale (dove risulti l’indirizzo completo con nome della via e numero civico);
  4. Atto di assenso sottoscritto da entrambi i genitori nel caso in cui il richiedente sia un minore di 18 anni;
  5. Carta di debito per il pagamento in reais.

IMPORTANTE:

  • La presenza del richiedente allo sportello consolare è obbligatoria.
  • La CIE non è rilasciata il giorno dell’appuntamento ma verrà successivamente inviata dall’Italia via posta all’indirizzo dichiarato dal richiedente. Sarà possibile verificare il tracciamento della spedizione sul sito di Poste italiane, inserendo il numero di raccomandata fornito il giorno dell’appuntamento nell’apposita barra di ricerca.
  • La validità del documento varia a seconda all’età del titolare: 3 anni (per minori di 3 anni); 5 anni (per minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni); 10 anni (per i maggiorenni);
  • Le richiedenti coniugate dovranno inserire le generalità anagrafiche attribuite alla nascita e non quelle susseguenti al matrimonio;
  • Sulla Carta d’Identità Elettronica non è indicato lo stato civile del titolare e NON può essere indicato il nome del coniuge.