Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_belohorizonte

Passaporti e ETD

 

Passaporti e ETD

PASSAPORTI

L’Ufficio Passaporti riceve il pubblico con le seguenti modalità:

Rilascio passaporti (previo appuntamento, vai al sito Prenota Online):
Lunedì, mercoledì e giovedì dalle 9.00 alle 12.30

Rilascio di atti di assenso/consenso, rinnovo patenti di guida e informazioni:
Lunedì, mercoledì e giovedì dalle 12.00 alle 13.00

Contatto: passaporte.belohorizonte@esteri.it

Non verrà data risposta a e-mail con richieste di informazioni già presenti sul sito! Vi ringraziamo per la comprensione.

75351 f cons57novitpassaporti

- Invio dei passaporti per posta! – clicca qui.
- Abolizione tassa annuale e nuova tariffa – clicca qui.
- Iscrizione di minori di 18 anni sul passaporto dei genitori - clicca qui.

INFORMAZIONI GENERALI PER IL RILASCIO DEL PASSAPORTO

Il passaporto è un documento di viaggio e di riconoscimento. Il suo rilascio è di competenza dell’Ufficio Passaporti della Circoscrizione Consolare in cui il cittadino italiano è residente. Si rammenta che la nostra circoscrizione consolare comprende soltanto lo Stato del Minas Gerais.
Presupposto fondamentale per l’ottenimento del passaporto è quello di avere una situazione anagrafica e di stato civile aggiornata. Tutti i connazionali e le connazionali qui residenti sono pertanto tenuti/e a comunicare per tempo al Consolato ogni variazione (vedi anche la nostra Sezione sullo Stato Civile).

COME FARE PER RICHIEDERE IL PASSAPORTO
Il passaporto viene rilasciato solo previo appuntamento.
*ATTENZIONE*: il servizio è completamente gratuito. Chiunque vi chieda denaro in cambio della prenotazione sta commettendo un illecito ed è passibile di sanzioni penali ed amministrative! Vi invitiamo a segnalare tempestivamente al Consolato qualsiasi caso di richiesta indebita di denaro per ottenere un appuntamento con noi!

Il/La connazionale dovrà recarsi di persona all’Ufficio Passaporti del Consolato alla data e orario prestabiliti. Non verranno prese in considerazione richieste pervenute per il tramite di una persona diversa dall’interessato. Nel caso in cui il/la richiedente non si presenti all’appuntamento o esibisca documentazione incompleta, la sua domanda non sarà accolta e dovrà necessariamente richiedere un nuovo appuntamento.

Dal 1 novembre 2016, chiunque lo desiderasse potrà richiedere di ricevere il passaporto a casa propria una volta rilasciate le impronte digitali presso i nostri sportelli. Oltre alla documentazione di rito ed al pagamento della tariffa consolare, sarà necessario presentare allo sportello anche una busta preaffrancata (per le specifiche tecniche, vedi qui) con ricevuta di ritorno, compilata sia nel campo del mittente che in quello del destinatario.

COSTO DEL PASSAPORTO
Il costo del passaporto è di 116,00 Euro. Per vedere la tariffa in Reais - clicca qui.

RILASCIO DEL PASSAPORTO A CITTADINI MAGGIORENNI
Lista dei documenti necessari:
- Formulario di richiesta del passaporto – clicca qui – disponibile anche presso il Consolato, compilato in tutte le sue parti e firmato dal/la richiedente.
- Passaporto italiano di cui si è già in possesso: originale e fotocopia da pagina 1 a 5.
- Qualora si tratti della prima richiesta di passaporto italiano, originale e fotocopia di altro documento di identità con foto (uno dei seguenti: RG con meno di dieci anni di validità, RNE, passaporto di origine, carta d’identità, patente di guida italiana).
- 2 foto recenti a colori, senza data, formato 3,5 x 4,5, uguali, frontali e con sfondo bianco.
- Comprovante di residenza a nome di chi richiede il passaporto, recente, emesso in una data non anteriore a 3 mesi dalla presentazione della documentazione allo sportello.
- Solo nel caso in cui il/la cittadino richiedente abbia uno/a o più figli/e minori: atto di assenso – clicca qui – firmato dall’altro genitore. Ciò vale in tutti i casi in cui vi siano figli/e minori: per i coniugi, per le coppie in situazione di “união estável”, per le coppie divorziate o separate e per i genitori naturali del figlio.

*IMPORTANTE*: Nel caso in cui l’altro genitore sia italiano/a, il genitore richiedente potrà presentare l’atto di assenso firmato dall’altro genitore, senza che sia necessaria la sua presenza in Consolato, allegando una fotocopia del passaporto italiano o della carta d’identità italiana dell’altro genitore.

Se l’altro genitore, invece, non possiede la cittadinanza italiana, deve necessariamente firmare l’atto di assenso in presenza dei nostri funzionari in Consolato, munito di un valido documento d’identità. Nel caso in cui il genitore privo della cittadinanza italiana risieda in Italia o presso un’altra Circoscrizione Consolare, può firmare l’atto di assenso presso la Questura o il Consolato competente per territorio. Se invece risiede nello Stato di Minas Gerais, puó firmare personalmente presso um "cartório" la cui firma é riconosciuta da questo consolato. In tal caso dovrà provvedere a inviare al richiedente l’originale di tale atto, che potrà così essere unito al resto della documentazione al momento della richiesta di passaporto.

Non sarà accettato un atto di assenso con una data anteriore a tre mesi dal momento della presentazione della domanda di passaporto.

Se il genitore richiedente ha la custodia esclusiva del/la figlio/a riconosciuta dal giudice, dovrà esibire originale e copia autenticata della sentenza giudiziale con traduzione.

*IMPORTANTE*: Nel caso in cui l’altro genitore si rifiuti di firmare l’atto di assenso, occorre che il richiedente si presenti all’Ufficio Passaporti munito di una lettera sottoscritta, nella quale documenti i tentativi fatti per ottenere l’assenso e spieghi i motivi presunti per i quali l'altro genitore rifiuta di presentarsi congiuntamente a firmare l'atto in questione. In tale lettera devono essere indicati l'indirizzo completo ed eventuali numeri di telefono del genitore non consenziente per permettere al Consolato di esperire un ulteriore tentativo di richiesta dell’atto di assenso. Nel caso di mancata risposta nei termini previsti o, in caso di risposta, qualora le motivazioni del rifiuto da parte dell’altro/a genitore non fossero giustificate, la Console, con apposito decreto, potrà autorizzare d'ufficio il rilascio del passaporto.

Nel caso in cui l’altro genitore del/dei minorenne/i sia deceduto, il genitore richiedente dovrà aver già effettuato la trascrizione del Certificato di Morte di detto genitore presso il Consolato.

RILASCIO DEL PASSAPORTO A CITTADINI/E MINORENNI
Per il rilascio del passaporto di un proprio figlio/a minorenne, occorre presentarsi assieme al/la minore all’Ufficio Passaporti di questo Consolato.

Lista dei documenti necessari:
- Formulario di richiesta del passaporto – clicca qui – disponibile anche presso il Consolato, firmato da uno dei genitori e dal/la minore qualora questi abbia compiuto il dodicesimo anno di età.
- Passaporto italiano di cui il/la minore sia in possesso: originale e fotocopia da pagina 1 a 5.
- Qualora si tratti del primo passaporto, originale e fotocopia di altro documento di identità con foto (uno dei seguenti: RG con meno di 10 anni, RNE, passaporto di origine, carta d’identità, patente di guida italiana)
- 2 foto recenti a colori, senza data, nel formato 3,5 x 4,5, uguali, frontali e con sfondo bianco
- Comprovante di residenza (originale e fotocopia) intestato a nome di uno dei genitori emesso in data non anteriore a tre mesi dalla presentazione della documentazione allo sportello.
- Atto di assenso – clicca qui – firmato da entrambi i genitori; ciò vale per i coniugi, per le coppie in situazione di “união estável” per le coppie divorziate o separate e per i genitori naturali del figlio.

*IMPORTANTE*: Nel caso in cui l’altro genitore sia italiano/a, il genitore richiedente potrà presentare l’atto di consenso firmato dall’altro genitore, senza che sia necessaria la sua presenza in Consolato, allegando una fotocopia del passaporto italiano o della carta d’identità italiana dell’altro genitore.

Se l’altro genitore, invece, non possiede la cittadinanza italiana, deve necessariamente firmare l’atto di consenso in presenza dei nostri funzionari in Consolato, munito di un valido documento d’identità. Nel caso in cui il genitore privo della cittadinanza italiana risieda in Italia o presso un’altra Circoscrizione Consolare, può firmare l’atto di consenso presso la Questura o il Consolato competente per territorio. In tal caso dovrà provvedere a inviare al richiedente l’originale di tale atto, che potrà così essere unito al resto della documentazione al momento della richiesta di passaporto.

Non sarà accettato un atto di consenso con una data anteriore a tre mesi dal momento della presentazione della domanda di passaporto.

Se il genitore richiedente ha la custodia esclusiva del/la figlio/a riconosciuta dal giudice, dovrà esibire originale e copia autenticata della sentenza giudiziale con traduzione.

*IMPORTANTE*: Nel caso in cui l’altro genitore si rifiuti di firmare l’atto di consenso, occorre che il richiedente si presenti all’Ufficio Passaporti munito di una lettera sottoscritta, nella quale documenti i tentativi fatti per ottenere il consenso e spieghi i motivi presunti per i quali l'altro genitore rifiuta di presentarsi congiuntamente a firmare l'atto in questione. In tale lettera devono essere indicati l'indirizzo completo ed eventuali numeri di telefono del genitore non consenziente per permettere al Consolato di esperire un ulteriore tentativo di richiesta dell’atto di consenso. Nel caso di mancata risposta nei termini previsti o, in caso di risposta, qualora le motivazioni del rifiuto da parte dell’altro/a genitore non fossero giustificate, l'Autorità Consolare, con apposito decreto, potrà autorizzare d'ufficio il rilascio del passaporto.

Nel caso in cui l’altro genitore del/dei minorenne/i sia deceduto, il genitore richiedente dovrà aver già effettuato la trascrizione del Certificato di Morte di detto genitore presso il Consolato.

VALIDITÀ DEL PASSAPORTO
Il Passaporto ha una validità diversa a seconda dell’età del titolare:
- 10 anni per i/le connazionali che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età;
- 5 anni per i/le minori di età compresa tra i 3 e 18 anni;
- 3 anni per i/le minori di età inferiore ai 3 anni.

IMPRONTE DIGITALI E FIRMA DIGITALIZZATA
In ossequio alla nuova normativa sui passaporti elettronici, il/la connazionale che abbia compiuto 12 anni di età dovrà apporre le proprie impronte digitali e la propria firma digitalizzata sul Passaporto.

NULLA OSTA/DELEGA
Se il Passaporto viene richiesto da un/a connazionale che non risiede nella nostra circoscrizione consolare, l’Ufficio Passaporti dovrà richiedere la Delega al Consolato o alla Questura competente per territorio.

FURTO O SMARRIMENTO DEL PASSAPORTO
Per comunicare il furto o lo smarrimento del Passaporto è necessario presentarsi all’Ufficio Passaporti del Consolato durante l’orario di ricevimento del pubblico o presso una delle Sedi della nostra Rete Consolare con la documentazione sotto elencata:

- Verbale della denuncia effettuata presso le locali autorità di polizia (originale e fotocopia) -- non é necessaria la traduzione in italiano;
- Fotocopia del passaporto italiano rubato o smarrito. Nel caso in cui il/la connazionale non ne sia in possesso, dovrà quanto meno indicare all’Ufficio Passaporti la Questura o il Consolato d’Italia che ha emesso il passaporto e la data approssimativa del rilascio.

ETD
Qualora un/a cittadino/a italiano/a non residente presso la nostra circoscrizione consolare si trovi in una situazione di emergenza (ad esempio un turista in transito che deve partire tempestivamente e smarrisce o viene derubato del proprio passaporto) e non si faccia in tempo a richiedere alla Questura o al Consolato competente il NULLA OSTA/DELEGA all’emissione di un nuovo libretto, il Consolato rilascia un documento chiamato "ETD" con validità per il solo viaggio di rientro in Italia. Per ottenerlo, bisogna presentarsi in Consolato con la seguente documentazione:
- Verbale di denuncia di furto o smarrimento del passaporto in originale, effettuata presso la locale Autorità di Polizia -- non é necessaria la traduzione in italiano;
- Fotocopia del passaporto italiano rubato o smarrito, nel caso in cui il connazionale ne sia in possesso;
- 2 foto recenti a colori, senza data, formato 3,5 x 4,5 uguali, frontali e con sfondo bianco;
- Biglietto aereo originale, con la data di partenza confermata.

Per le tariffe relative a questo settore, clicca qui.


Luogo:

Belo Horizonte

28